Come ricordare chi non c’è più

In occasione del matrimonio fra il Principe Harry e Meghan, uno dei dettagli che aveva fatto più notizia era lo scranno vuoto per Lady D.

In realtà non è così insolito voler, in qualche modo, rendere partecipe del tuo grande giorno, anche chi non c’è più. Sono quelle assenze che danno un retrogusto dolce-amaro ai festeggiamenti. Li hai amati in vita e anche se non possono più stare con te col corpo, li vuoi sentire vicini con lo spirito.

 

COME SCEGLIERE IL MODO PER RICORDARE UN CARO AL MATRIMONIO

La prima cosa che devi fare, è capire se vuoi che il tuo tributo rimanga privato o se desideri condividerlo apertamente con gli altri invitati. Nel secondo caso, ti consiglio di informare in anticipo gli altri che erano vicini alla persona che è venuta a mancare, in modo che non vengano presi alla sprovvista.

Da quanto è venuto a mancare il tuo caro? Se è una ferita fresca alcuni tipi di omaggi potrebbero gettarti in uno stato di profonda malinconia. Il giorno delle tue nozze ti sono concesse solo lacrime di gioia ed emozione. A questo punto decidi il quando e il come rendere omaggio al defunto. Esistono tanti modi per ricordare i propri cari il giorno delle tue nozze, ma per trovare quello giusto ti consiglio di pensare al rapporto che avevi con lui o lei, cosa gli piaceva, quali hobby lo appassionavano e che carattere aveva. Ad esempio era una persona introversa o gli piaceva stare sotto ai riflettori? Rispondere a queste domande ti aiuterà a decidere quale tributo è più appropriato.

bouquet con foto dei cari defunti

QUANDO FARE IL TUO TRIBUTO

Indipendentemente che tu abbia optato per un omaggio alla memoria del tuo caro in forma privata o pubblica, i due momenti essenziali dove farlo sono alla cerimonia o alla location del ricevimento.

Alla cerimonia potresti voler imitare il Principe Harry, ma potrebbe essere imbarazzante se qualche distratto vi si sedesse sopra. Valuta se occupare la sedia con una foto, una scritta, una candela accesa o un oggetto che gli era caro in vita.

Portalo con te. Cuci una medaglietta con la sua foto all’interno dell’abito o al manico del bouquet. Indossa un accessorio o un gioiello che gli erano appartenuti in vita. Includi nel bouquet o nell’allestimento il suo fiore preferito.

Alla location del matrimonio potresti allestire un angolo con le fotografie di chi non c’è più. Includere nell’allestimento un oggetto che ti aveva regalato o che gli era caro.

In alternativa a un minuto di silenzio in Chiesa, in memoria del tuo caro defunto, potresti innalzare il calice al ricevimento e fare un brindisi. Oppure potresti raccontare un aneddoto personale sulla persona per mantenere vivo il suo ricordo.

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Scrivimelo a info@emozioniestranieventi.it

Speak Your Mind

*